Magazine
Quotidiani digitali
La prima pagina di oggi

Milano, 22 ottobre 2021. Piazza Affari in verde, indice All-Share tocca massimi dal 2008. FTSE MIB +0,18%

Mercati azionari europei positivi. Wall Street in rosso: poco dopo la chiusura delle borse europee S&P 500 -0,9%, NASDAQ Composite -0,9%, Dow Jones Industrial -0,0%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a +0,18% (performance settimanale +0,31%), il FTSE Italia All-Share a +0,17%, il FTSE Italia Mid Cap a -0,06%, il FTSE Italia STAR a +0,11%.
BTP e spread in peggioramento. Il rendimento del decennale segna 0,97% (chiusura precedente a 0,95%), lo spread sul Bund 105 bp (da 104) (dati MTS).
Tra i dati macroeconomici pubblicati in giornata segnaliamo negli USA: indice Markit PMI manifatturiero preliminare ottobre a 59,2 punti da 60,7 punti (atteso 60,3). Nell'eurozona: indice Markit PMI manifatturiero preliminare ottobre a 58,5 punti da 58,6 (atteso 57).
Molto bene il settore rinnovabili-utility con A2A +2,44%, ALERION CLEAN POWER +8,44%, IREN +4,23% ed ERG +1,41%. Il comparto resta sotto i riflettori dopo l'annuncio dell'acquisizione della quota di controllo del 60% circa detenuta da Falck SpA in FALCK RENEWABLES da parte di IIF (Infrastructure Investments Fund, JP Morgan) a 8,81 euro per azione. Dopo il closing (previsto nel primo trimestre 2022) IIF lancerà un'OPA al medesimo prezzo finalizzata al delisting.
Positivi gli industriali con INTERPUMP +1,08% che tocca il nuovo massimo storico, CNH INDUSTRIAL +2,05%, PRYSMIAN +0,53%. Molto bene DANIELI&C +3,17% (nuovo massimo storico) grazie alle indicazioni fornite per gli esercizi 2021-22 e 2022-23.
Performance positiva per STM +1,24% e gli altri titoli europei del settore semiconduttori Infineon +1,8% e ASML +3,5% (debole invece AMS -1,9%). Il comparto non viene penalizzato dal forte calo di INTEL (-10,9% al NASDAQ) in scia ai ricavi trimestrali inferiori alle attese e al warning lanciato dal nuovo CEO Pat Gelsinger sui costi del suo piano quadriennale di rilancio e sulla conseguente riduzione dei margini di profitto. Secondo alcuni analisti si tratta di una notizia che impatta solo sul colosso USA dei microchip e non sul settore.
Tra i bancari in evidenza BANCO BPM +1,48% a 2,9550 euro. Barclays ha confermato la raccomandazione overweight e incrementato il target da 3,10 a 3,60 euro.
Nel lusso bene MONCLER +1,29% a 61,02 euro: Jefferies ha confermato la raccomandazione hold e incrementato il target da 55 a 57 euro. In verde anche Brunello Cucinelli +1,08% che riduce i guadagni visti in avvio. Il gruppo ha chiuso i primi nove mesi del 2021 con ricavi in crescita del 32,7% a/a a 502,6 milioni di euro, in rallentamento dal +52,9% a/a fatto registrare nel primo semestre. Migliora invece la crescita rispetto al pari periodo del 2019: +9,4% contro il +7,7% del primo semestre (+12,5% nel solo terzo trimestre). Il consolidamento dei risultati ha indotto il gruppo del lusso a migliorare la guidance sui ricavi per il 2021 da +20% a +25% rispetto al 2020. Confermato il +10% atteso per il 2022. Durante la presentazione dei risultati il presidente ha dichiarato che prevede il ritorno al payout al 50% da quest'anno e per i prossimi due, crescita ricavi del 10% anche per il 2023 e miglioramento di redditività e indebitamento nei prossimi due esercizi.
Non si ferma il rally di WIIT +2,99%: altro record storico a 32,90 euro. Ieri Intesa Sanpaolo ha migliorato la raccomandazione sul titolo da add a buy e incrementato il target da 28,50 a 35,00 euro in scia agli accordi per l'acquisizione di Release 42 annunciati lunedì.
Massiccia flessione per DOVALUE -11,98% a 8,96 euro, minimi da luglio. Ieri Banca Akros ha peggiorato la raccomandazione sul titolo da accumulate a neutral e ridotto il target da 11,50 a 11,00 euro. Gli analisti prevedono un 2022 di transizione.
MATICA FINTEC +17,45% estende il rally e tocca il nuovo record storico a 2,81 euro, superando il precedente del 10 settembre a 2,43. Ieri Websim ha avviato la copertura sul titolo con giudizio "molto interessante" e target a 3,50 euro.

loading...

Portafoglio
0 Titoli
0.00 € Valore tot
0.00% Var %
Listino Personale
0
Titoli presenti nel tuo listino
Notifiche
0
Notifiche attive
Dati forniti da  Infront Italia  - Fonte dati: Borsa Italiana e Mercati Internazionali