Magazine
Magazine
Quotidiani digitali
Quotidiani digitali
La prima pagina di oggi

Milano, 26 maggio 2023. Piazza Affari sale con rumor tetto debito USA. FTSE MIB +1,16%

Mercati azionari europei in verde. Wall Street positiva: subito dopo la chiusura delle borse europee S&P 500 +1,1%, NASDAQ Composite +2,0%, Dow Jones Industrial +0,9%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a +1,16% (performance settimanale -2,93%), il FTSE Italia All-Share a +1,15%, il FTSE Italia Mid Cap a +1,13%, il FTSE Italia STAR a +1,44%.
Bel progresso per le Borse nella seconda parte della seduta grazie ai rumor su un accordo tra l'amministrazione Biden e i repubblicani per l'innalzamento del tetto del debito USA.
Molto bene STM +3,89% in scia al rally (ieri +6,81%, oggi +4,5%) dell'indice SOX, riferimento per il settore semiconduttori USA. Ieri NVIDIA ha guadagnato oltre il 24% (oggi +1%) grazie alle sorprendenti indicazioni sui ricavi del secondo trimestre dell'esercizio 2023-2024 (11 miliardi di euro, oltre +50% rispetto al consensus) sull'impulso fornito dalla corsa ad adeguare le infrastrutture dei data center al boom della domanda di intelligenza artificiale e accelerated computing.
Prosegue il rimbalzo di MONCLER, +2,26% a 63,38 euro, in scia a quanto riferito dal Financial Times: Sidney Toledano, Presidente e CEO della divisione moda di LVMH +2,7% e membro del Comitato esecutivo del gruppo francese, ha affermato di essere positivo sulla capacità di brand come Louis Vuitton o Dior di continuare a ben performare anche in caso di rallentamento dell'economia. Negli ultimi giorni il settore lusso è andato in difficoltà dopo un report di Deutsche Bank in cui gli analisti hanno invitato gli investitori a essere selettivi. Equita considera la recente correzione un'occasione di acquisto e conferma la raccomandazione buy e il target a 74 euro sul titolo. Segnaliamo anche una notizia positiva per il comparto: Permira ha rilevato la quota di maggioranza del Gruppo Florence (abbigliamento di lusso) da Fondo Italiano d'Investimento per una cifra che dovrebbe superare il miliardo di euro.
Petroliferi positivi in scia al recupero del greggio dai minimi da inizio ottava toccati ieri pomeriggio. I future luglio segnano per il Brent 76,65 $/barile (minimo a 75,17), per il WTI 72,35 $/barile (minimo a 71,02). ENI +1,12%, TENARIS +0,88%, SAIPEM +0,20%, SARAS +1,22%, D'AMICO INTERNATIONAL SHIPPING +0,40%.
Ancora una seduta all'insegna della debolezza per TELECOM ITALIA -0,58%. Ieri la Consob ha depotenziato i rumor sull'attività di monitoraggio per l'accertamento del rispetto delle normative vigenti in materia di corporate governance. La Commissione ha precisato che si tratta di attività ordinarie che "non hanno alcuna attinenza con la professionalità e l'esperienza del Professor Luciano Carta". Secondo le indiscrezioni la Consob sta monitorando la recente cooptazione di Carta nel cda (sostenuta da Vivendi) in sostituzione di Arnaud de Puyfontaine (numero uno del gruppo francese). É però sempre più vicina la scadenza del 9 giugno fissata dal cda di Telecom per la presentazione delle offerte definitive per NetCo. Secondo indiscrezioni di inizio settimana CDP-Macquarie invierà i chiarimenti richiesti: a quanto pare sono parzialmente accolte le istanze del gruppo telefonico sui temi antitrust. In base a rumor precedenti F2i potrebbe fare team con CDP-Macquarie contribuendo con circa 2 miliardi di euro: dato che secondo le indiscrezioni l'ultima offerta aveva un controvalore di 19,3 miliardi, quella definitiva potrebbe pareggiare quella di KKR (che però potrebbe a sua volta rilanciare).
Vendite su MEDIAFOREUROPE soprattutto su MFE B -2,46% (MFE A -0,97%). Le due azioni soffrono a causa dei risultati del primo trimestre in forte peggioramento di ProSiebenSat.1 Media -0,6%: ricavi in calo a 816 milioni di euro (-13% a/a), EBITDA rettificato più che dimezzato a 53 milioni di euro da 112 e utile netto rettificato negativo per 15 milioni di euro da +38 milioni. Confermata la guidance 2023. MediaForEurope è il principale azionista del gruppo tedesco con quasi il 30%. Katharina Behrends, manager di MFE per Germania, Austria e Svizzera dallo scorso anno, entrerà nel consiglio di sorveglianza di ProSiebenSat.1 Media in occasione dell'assemblea del 30 giugno. Secondo rumor di inizio ottava ProSiebenSat.1 Media e l'operatore pay-TV europeo Sky hanno riacceso i colloqui su una combinazione delle loro attività in Germania. Sotto una potenziale transazione, Sky pagherebbe centinaia di milioni di euro per vendere le sue operazioni in Germania a ProSiebenSat.1. Se l'operazione si realizzerà, potrebbe complicare il progetto di tv paneuropea di MediaForEurope.
TREVI-FINANZIARIA INDUSTRIALE +3,31% in progresso: ieri ha comunicato che nei primi quattro mesi del 2023 si è aggiudicata "commesse e ordini per un valore totale di 216,2 milioni di euro. Grazie a queste acquisizioni il portafoglio ordini del gruppo ad aprile 2023 si attesta a 591 Milioni di euro".

loading...

Portafoglio
0 Titoli
0.00 € Valore tot
0.00% Var %
Listino Personale
0
Titoli presenti nel tuo listino
Notifiche
0
Notifiche attive