La prima pagina di oggi

loading...

Rai Way

ISIN IT0005054967

Crea notifica Crea notifica
5.42 Prezzo
(Valuta in EUR)
  • -0.04
  • -0.73%
Variazione
5.46 Chiusura precedente
5.49 Apertura
5.54 Massimo
5.37 Minimo
304 Numero contratti
-10.93% Var% inizio anno
4.02 - 6.23
Variazione anno in corso

01 giugno 2020 ore 21:38 Mercato chiuso. Dati ritardati di 20 min.

Profilo società

La società in sintesi

Rai Way è attiva nella gestione e sviluppo di reti di trasmissione e diffusione radiotelevisiva per la RAI, concessionaria italiana del servizio pubblico, e nell'erogazione di servizi a clienti business. Rai Way è stata costituita il 29 luglio 1999 e ha iniziato la sua operatività il 1 marzo 2000, quando la RAI conferì alla società il complesso di attività, beni, risorse ed organizzazione facente in precedenza capo alla “Divisione Trasmissione e Diffusione”, che svolgeva – formalmente da settembre 1999 ma in sostanza da oltre 90 anni (1924) nei vari organismi che hanno preceduto la nascita dell’odierna RAI – le attività di installazione ed esercizio tecnico degli impianti destinati alla diffusione di programmi sonori e televisivi e dei connessi collegamenti di tipo fisso necessari per la produzione e la distribuzione. Rai Way possiede un patrimonio di know-how tecnologico, ingegneristico e gestionale, oltre che di infrastrutture, nel settore della trasmissione e diffusione dei segnali radiotelevisivi a livello nazionale. Gestisce oltre 2.300 siti dotati di infrastrutture e impianti per la trasmissione e la diffusione dei segnali radiofonici sull’intero territorio nazionale e, oltre alla sede centrale di Roma, dispone di 22 sedi operative distribuite sul territorio nazionale. I servizi offerti da Rai Way si possono ricondurre alle seguenti quattro tipologie di attività: 1) Servizi di Diffusione, intesi come servizi di trasporto terrestre e satellitare dei segnali televisivi e radiofonici tramite le reti di diffusione presso gli utenti finali all’interno di un’area geografica; 2) Servizi di Trasmissione di segnali radiotelevisivi attraverso la rete di collegamento (ponti radio, satelliti, fibra ottica), e in particolare la prestazione di Servizi di Contribuzione, intesi come servizi di trasporto unidirezionale; 3) Servizi di Tower Rental, intesi come ospitalità (o hosting), vale a dire servizi di alloggiamento di impianti di trasmissione nei punti di diffusione (postazioni) dei segnali radio-televisivi, di telefonia e di telecomunicazione, nonché servizi di gestione e manutenzione degli impianti di trasmissione ospitati nelle postazioni, e servizi complementari e connessi; 4) Servizi di Rete (“network services”), che includono a loro volta una vasta gamma di servizi eterogenei, che Rai Way può fornire in relazione alle Reti di Comunicazione Elettronica e di telecomunicazioni in generale (a titolo meramente esemplificativo, attività di progettazione, realizzazione, installazione, manutenzione e gestione, nonché servizi di consulenza, monitoraggio, radio protezione). I clienti che si rivolgono a Rai Way per usufruire dei suoi servizi possono essere ricondotti nelle categorie dei broadcasters (emittenti radiotelevisive nazionali e locali), operatori di telecomunicazioni (prevalentemente di telefonia mobile), pubblica amministrazione e clienti corporate. L’attività principale svolta da Rai Way è costituita dal servizio “chiavi in mano” dedicato a RAI al fine di garantire il Servizio Pubblico nel rispetto dei criteri di servizio e dei criteri di copertura e continuità imposti alla capogruppo RAI in virtù del rapporto concessorio con il Ministero dello Sviluppo Economico. Il contratto di servizio con RAI è stato sottoscritto il 31/7/2014 (con efficacia dall’1/7), ha durata settennale e si rinnova tacitamente alla scadenza per ulteriori periodi di 7 anni fino a una durata massima di 21 anni, salvo disdetta e salve alcune ipotesi di recesso da parte di RAI. Oltre a RAI, i clienti di Rai Way sono in primo luogo i principali operatori di telefonia in Italia.

Approfondisci
Dati forniti da vwd group Italia - Fonte dati: Borsa Italiana e Mercati Internazionali

Video più visti