Magazine
Quotidiani digitali
La prima pagina di oggi

Rai Way

ISIN IT0005054967

Crea notifica Crea notifica
5.04 Prezzo
(Valuta in EUR)
  • -0.08
  • -1.56%
Variazione
5.12 Chiusura precedente
5.13 Apertura
5.14 Massimo
5.04 Minimo
206 Numero contratti
-8.06% Var% inizio anno
4.425 - 5.6
Variazione anno in corso

04 dicembre 2021 ore 07:53 Mercato chiuso. Dati ritardati di 20 min.

Profilo società

La società in sintesi

Rai Way è attiva nella gestione e sviluppo di reti di trasmissione e diffusione radiotelevisiva per la RAI, concessionaria italiana del servizio pubblico, e nell'erogazione di servizi a clienti business. Rai Way è stata costituita il 29 luglio 1999 e ha iniziato la sua operatività il 1 marzo 2000, quando la RAI conferì alla società il complesso di attività, beni, risorse ed organizzazione facente in precedenza capo alla “Divisione Trasmissione e Diffusione”, che svolgeva – formalmente da settembre 1999 ma in sostanza da oltre 90 anni (1924) nei vari organismi che hanno preceduto la nascita dell’odierna RAI – le attività di installazione ed esercizio tecnico degli impianti destinati alla diffusione di programmi sonori e televisivi e dei connessi collegamenti di tipo fisso necessari per la produzione e la distribuzione. Rai Way possiede un patrimonio di know-how tecnologico, ingegneristico e gestionale, oltre che di infrastrutture, nel settore della trasmissione e diffusione dei segnali radiotelevisivi a livello nazionale. Gestisce oltre 2.300 siti dotati di infrastrutture e impianti per la trasmissione e la diffusione dei segnali radiofonici sull’intero territorio nazionale e, oltre alla sede centrale di Roma, dispone di sedi operative distribuite sul territorio nazionale. I servizi offerti da Rai Way si possono ricondurre alle seguenti quattro tipologie di attività: 1) Servizi di Diffusione, intesi come servizi di trasporto terrestre e satellitare dei segnali televisivi e radiofonici tramite le reti di diffusione presso gli utenti finali all’interno di un’area geografica; 2) Servizi di Trasmissione di segnali radiotelevisivi attraverso la rete di collegamento (ponti radio, satelliti, fibra ottica), e in particolare la prestazione di Servizi di Contribuzione, intesi come servizi di trasporto unidirezionale; 3) Servizi di Tower Rental, intesi come ospitalità (o hosting), vale a dire servizi di alloggiamento di impianti di trasmissione nei punti di diffusione (postazioni) dei segnali radio-televisivi, di telefonia e di telecomunicazione, nonché servizi di gestione e manutenzione degli impianti di trasmissione ospitati nelle postazioni, e servizi complementari e connessi; 4) Servizi di Rete (“network services”), che includono a loro volta una vasta gamma di servizi eterogenei, che Rai Way può fornire in relazione alle Reti di Comunicazione Elettronica e di telecomunicazioni in generale (a titolo meramente esemplificativo, attività di progettazione, realizzazione, installazione, manutenzione e gestione, nonché servizi di consulenza, monitoraggio, radio protezione). I clienti che si rivolgono a Rai Way per usufruire dei suoi servizi possono essere ricondotti nelle categorie dei broadcasters (emittenti radiotelevisive nazionali e locali), operatori di telecomunicazioni (prevalentemente di telefonia mobile), pubblica amministrazione e clienti corporate. L’attività principale svolta da Rai Way è costituita dal servizio “chiavi in mano” dedicato a RAI al fine di garantire il Servizio Pubblico nel rispetto dei criteri di servizio e dei criteri di copertura e continuità imposti alla capogruppo RAI in virtù del rapporto concessorio con il Ministero dello Sviluppo Economico. Il contratto di servizio con RAI è stato sottoscritto il 31/7/2014 (con efficacia dall’1/7), ha durata settennale e si rinnova tacitamente alla scadenza per ulteriori periodi di 7 anni fino a una durata massima di 21 anni, salvo disdetta e salve alcune ipotesi di recesso da parte di RAI. Oltre a RAI, i clienti di Rai Way sono in primo luogo i principali operatori di telefonia in Italia.

Approfondisci

Profilo societario

Sede legale

Via Teulada, 66   00195   Roma   Italia
Tel: 06 32652106
Fax: 06 36866320
E-mail: investor.relations@raiway.it
www.raiway.it


Fatturato (in Euro) 224.463
Reddito netto (in Euro) 64.008
Capitalizzazione (in Euro)
Numero dipendenti (2020) 607

La società in sintesi

Rai Way è attiva nella gestione e sviluppo di reti di trasmissione e diffusione radiotelevisiva per la RAI, concessionaria italiana del servizio pubblico, e nell'erogazione di servizi a clienti business. Rai Way è stata costituita il 29 luglio 1999 e ha iniziato la sua operatività il 1 marzo 2000, quando la RAI conferì alla società il complesso di attività, beni, risorse ed organizzazione facente in precedenza capo alla “Divisione Trasmissione e Diffusione”, che svolgeva – formalmente da settembre 1999 ma in sostanza da oltre 90 anni (1924) nei vari organismi che hanno preceduto la nascita de

Azioni

ORDINARIE272.000.000
Totale272.000.000

Principali azionisti

Azioni proprie1.33
Mercato33.70
Rai64.97

loading...

Portafoglio
0 Titoli
0.00 € Valore tot
0.00% Var %
Listino Personale
0
Titoli presenti nel tuo listino
Notifiche
0
Notifiche attive

Dati di bilancio

Sintesi del bilancio consolidato (migliaia EUR)
31/12/202031/12/201931/12/201831/12/2017
RICAVI DELLE VENDITE E DELLE PRESTAZIONI224.463221.388217.727216.196
EBITDA135.082131.073117.108113.763
EBIT89.40690.09383.78781.361
RISULTATO DI PERTINENZA DEL GRUPPO64.00863.36159.74656.263
RISULTATO NETTO64.00863.36159.74656.263
Cash Flow [Utile + Ammortamenti]109.332105.55392.67289.828
PATRIMONIO NETTO COMPLESSIVO164.810184.197180.822176.390
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA-46.076-9.54916.564-4.844

Commento

RISULTATI 2020 - Sono positivi i risultati di RAI WAY nel 2020. I ricavi core ammontano a 224,5 milioni, in progresso dell’1,4% rispetto al 2019, e derivano per l’85% dal gruppo RAI, in aumento a 191,2 milioni (+1,6%) sostanzialmente per il contributo dei servizi evolutivi (10,9 milioni). Nell’esercizio l’attività con il cliente Rai è stata concentrata sull’evoluzione e l’aggiornamento della rete DTT funzionale al processo di refarming, con l’estensione dei MUX tematici, l’installazione del nuovo MUX macro-regionalizzato e la riconfigurazione dell’offerta satellitare.I ricavi da clienti terzi si confermano stabili a 33,2 milioni, come l’anno prima. Dal lato dei costi si osserva la discesa della spesa per servizi da 42,2 a 39,7 milioni (-5,9%), mentre il costo del personale è passato da 45,3 a 46,5 milioni (+2,5%) a fronte di un numero medio di dipendenti diminuito a 607 unità nel 2020 da 612 nel 2019. Di conseguenza l’Ebitda è migliorato da 131,1 a 135,1 milioni (+3,1%); escludendo gli oneri non ricorrenti (pari a 1,0 milioni nel 2020, rispetto a 0,1 milioni nel 2019), l’Ebitda adjusted sarebbe cresciuto del 3,7% a 136,1 milioni, rispetto ai 131,2 milioni dell’anno prima. Gli ammortamenti sono passati da 42,2 a 45,3 milioni (+7,4%), mentre il saldo tra le svalutazioni e gli accantonamenti e utilizzi dei fondi rischi è negativo per 0,4 milioni, rispetto al positivo per 1,2 milioni al 31/12/2019. Così l’Ebit si è attestato a 89,4 milioni, in lieve flessione (-0,8%) rispetto ai

RISULTATI DEI PRINCIPALI CONCORRENTI
(mn euro)FatturatoUtile
31/12/202031/12/201931/12/202031/12/2019
EI Towers278,3239,342,549,2
INWIT663,4395,4156,7139,3

loading...

Mercati+

Mercati+

L’innovativo servizio
de Il Sole 24 Ore dedicato ai risparmiatori

Abbonati a soli 0,50€ a settimanaAbbonati a soli 0,50€ a settimana
  • Novità Analisi, scenari e approfondimenti

  • Dati in tempo reale

  • Notifiche personalizzate

  • Portafoglio virtuale

  • Analisi tecnica e grafico avanzato

Dati forniti da  Infront Italia  - Fonte dati: Borsa Italiana e Mercati Internazionali