Magazine
Quotidiani digitali
La prima pagina di oggi

Saras

ISIN IT0000433307

Crea notifica Crea notifica
1.109 Prezzo
(Valuta in EUR)
  • 0.022
  • +2.02%
Variazione
1.087 Chiusura precedente
1.089 Apertura
1.1175 Massimo
1.089 Minimo
1541 Numero contratti
+103.34% Var% inizio anno
0.4787 - 1.508
Variazione anno in corso

13 agosto 2022 ore 12:18 Mercato chiuso. Dati ritardati di 20 min.

Profilo società

La società in sintesi

Il gruppo Saras è uno dei principali operatori europei nella raffinazione del petrolio ed è attivo anche nel settore della produzione di energia elettrica. Direttamente ed attraverso le proprie controllate, il gruppo vende e distribuisce prodotti petroliferi nei mercati italiano e spagnolo, ma anche in altri paesi europei ed extra europei. Inoltre produce e vende energia elettrica attraverso le controllate Sarlux Srl (impianto IGCC - Integrated Gasification Combined Cycle), che utilizza in carica i residui pesanti della raffinazione per trasformarli in energia elettrica contribuendo per oltre il 30% al fabbisogno energetico della Sardegna) e Sardeolica Srl (parco eolico) con 57 aerogeneratori ed un potenza installata di 126MW. Il gruppo offre poi servizi di ingegneria industriale e di ricerca scientifica per il settore petrolifero, dell’energia e dell’ambiente attraverso la controllata Sartec. In particolare la raffineria di Sarroch, situata sulla costa a Sud-Ovest di Cagliari, è una delle più grandi del Mediterraneo per capacità produttiva e per complessità degli impianti, collocata in una posizione strategica al centro del Mediterraneo. Con una capacità di lavorazione di 15 milioni di tonnellate all’anno (Indice di Nelson pari a 11,7). Saras Trading infine si occupa sia dell’acquisto di tutte le materie prime per la raffineria sia della vendita dei prodotti finiti, svolgendo anche un’attività di trading per gli scambi dei prodotti petroliferi.

Approfondisci

Ultime notizie

Profilo societario

Sede legale

S.S. 195 Sulcitana, Km 19   09018   Sarroch   Italia
Tel: 070 90911
Fax: 070 900209
E-mail: ilaria.candotti@saras.it
www.saras.it


Fatturato (in Euro) 8.561.324
Reddito netto (in Euro) 9.334
Capitalizzazione (in Euro)
Numero dipendenti (2021) 1.643

La società in sintesi

Il gruppo Saras è uno dei principali operatori europei nella raffinazione del petrolio ed è attivo anche nel settore della produzione di energia elettrica. Direttamente ed attraverso le proprie controllate, il gruppo vende e distribuisce prodotti petroliferi nei mercati italiano e spagnolo, ma anche in altri paesi europei ed extra europei. Inoltre produce e vende energia elettrica attraverso le controllate Sarlux Srl (impianto IGCC - Integrated Gasification Combined Cycle), che utilizza in carica i residui pesanti della raffinazione per trasformarli in energia elettrica contribuendo per oltre

Azioni

ORDINARIE951.000.000
Totale951.000.000

Principali azionisti

American Century Inv. Man. Inc. (gestione risparmio)1.47
Angel Capital Management10.01
Massimo Moratti Sapa20.01
Mercato50.51
Platinum Investment Management Ltd. (gestione risparmio)4.98
Stella Holding10.01
Urion Holdings (Malta) Ltd3.01

loading...

Portafoglio
0 Titoli
0.00 € Valore tot
0.00% Var %
Listino Personale
0
Titoli presenti nel tuo listino
Notifiche
0
Notifiche attive

Dati di bilancio

EBIT

Posizione finanziaria netta

Ricavi

Utile netto

Sintesi del bilancio consolidato (migliaia EUR)
31/12/202131/12/202031/12/201931/12/2018
RICAVI DELLE VENDITE E DELLE PRESTAZIONI8.561.3245.184.8759.369.09310.267.867
EBITDA277.021-87.079252.789420.515
EBIT78.496-341.11154.092241.677
RISULTATO DI PERTINENZA DEL GRUPPO9.334-275.51626.154140.425
RISULTATO NETTO9.334-275.51626.154140.425
Cash Flow [Utile + Ammortamenti]206.025-57.377224.851315.886
PATRIMONIO NETTO COMPLESSIVO793.718784.5221.058.8391.104.070
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA-498.580-550.83123.79041.923

Commento

RISULTATI 2021 – Così come aveva risentito nel 2020 del drastico calo della domanda di prodotti della raffinazione e dei relativi margini, nel 2021 Saras ha beneficiato della tendenza opposta registrando un balzo dei ricavi e il ritorno a margini reddituali positivi. Il giro d’affari è così balzato del 65,1% a 8.561,3 milioni. Le quotazioni petrolifere medie sono del resto passate da 382 $/ton nel 2020 a 671 $/ton nel 2021 per la benzina e da 362 $/ton nel 2020 a 579 $/ton nel 2020 per il diesel. Oltre a questo il prezzo unico nazionale dell’energia elettrica è balzato da 39 euro/MWh a 125 euro/MWh. I ricavi da vendita prodotti petroliferi sono saliti del 64,8% a 7.927,6 milioni e quelli da cessione energia elettrica del 73% a 628,8 milioni. Ovviamente anche i costi per consumi di materie prime sono balzati del 51,4% a 7.183,6 milioni, e quelli per servizi sono più che raddoppiati da 368,8 a 862,3 milioni, sempre per il forte incremento dei prezzi delle utilities. Per contro, il costo del personale è sceso del 12% a 142 milioni (in presenza del resto di un numero di dipendenti passato da 1.687 a 1.572 unità), mentre gli altri costi operativi sono aumentati dell’11,6% a 171,4 milioni. Includono, per 156,9 milioni, l’accantonamento per gli oneri relativi all’applicazione della Direttiva 2003/87/CE (Emission Trading). Così, complessivamente, l’ebitda è passato da un valore negativo per 87,1 milioni a uno positivo per 277 milioni (su base comparabile, valutando le rimanenze petro

RISULTATI DEI PRINCIPALI CONCORRENTI
(mn euro)FatturatoUtile
31/12/202031/12/201931/12/202031/12/2019
OMV Ag16.55023.4611.2581.678
Neste Oil Oyj11.75115.8407121.788
Hellenic Petroleum Sa5.7828.857(396)161
Valero Energy Corporation (mn $)64.912108.324(1.421)2.422

loading...

Ultime notizie

Mercati+
Mercati+ e il quotidiano digitale del Sabato con Plus24Tutta l’informazione premium de Il Sole 24 Ore dedicata ai risparmiatoriProva subito a solo 1€ al meseProva subito a solo 1€ al mese
  • Analisi, scenari e approfondimenti
  • Rubriche e blog premium
  • Dati in tempo reale
  • Notifiche personalizzate
  • Portafoglio virtuale
  • Novità Ogni sabato, l’accesso al quotidiano digitale con l’inserto Plus24
Dati forniti da  Infront Italia  - Fonte dati: Borsa Italiana e Mercati Internazionali