Quotidiani digitali
La prima pagina di oggi

loading...

A.B.P. Nocivelli

ISIN IT0005439861

Crea notifica Crea notifica
3.46 Prezzo
(Valuta in EUR)
  • 0
  • 0%
Variazione
3.46 Chiusura precedente
3.55 Apertura
3.51 Massimo
3.46 Minimo
11 Numero contratti
n.d. Var% inizio anno
3.135 - 3.88
Variazione anno in corso

18 maggio 2021 ore 08:42 Mercato chiuso. Dati ritardati di 20 min.

Profilo società

La società in sintesi

A.B.P. Nocivelli è attiva sul territorio bresciano dal 1963 nel commercio di prodotti petroliferi e lubrificanti. A partire dal 1988 ha diversificato la propria attività specializzandosi nella realizzazione di impianti tecnologici, meccanici ed elettrici, nella costruzione di opere edili, civili ed industriali e nella prestazione e gestione di servizi di Facility Management. Attualmente A.B.P. ha un ruolo di rilievo a livello nazionale e ricopre un ruolo principale, in RTI con i principali operatori italiani, nella maggior parte delle operazioni di Partenariato Pubblico e Privato (PPP), di concessione e di appalto tradizionale, operando nel settore pubblico ed in particolare nel settore sanitario-ospedaliero, dove fornisce soluzioni «chiavi in mano» con una elevata specializzazione.Dal 2016 A.B.P., in un’ottica di ampliamento delle attività, ha acquisito il 100% del capitale sociale di R.P.P. Run Power Plants S.r.l., attiva nel settore della progettazione, realizzazione, fornitura, installazione e manutenzione di illuminazione LED, oltre alla vendita di arredi da ufficio.

Approfondisci

Profilo societario

Sede legale

Via Padana Superiore, 67   25045   Castegnato  
Tel: 030 2142011
Fax:
E-mail: investor.relations@abpnocivelli.com
www.abpnocivelli.com


Fatturato (in Euro) 56.827
Reddito netto (in Euro) 7.489
Capitalizzazione (in Euro)
Numero dipendenti (2020) 124

La società in sintesi

A.B.P. Nocivelli è attiva sul territorio bresciano dal 1963 nel commercio di prodotti petroliferi e lubrificanti. A partire dal 1988 ha diversificato la propria attività specializzandosi nella realizzazione di impianti tecnologici, meccanici ed elettrici, nella costruzione di opere edili, civili ed industriali e nella prestazione e gestione di servizi di Facility Management. Attualmente A.B.P. ha un ruolo di rilievo a livello nazionale e ricopre un ruolo principale, in RTI con i principali operatori italiani, nella maggior parte delle operazioni di Partenariato Pubblico e Privato (PPP), di con

Azioni

ORDINARIE30.450.000
Totale30.450.000

Principali azionisti

Alessandra Perego0.89
Bruno Nocivelli57.64
Laura Salvatore26.60
Mercato11.32
Nicola Turra3.55

loading...

Portafoglio
0 Titoli
0.00 € Valore tot
0.00% Var %
Listino Personale
0
Titoli presenti nel tuo listino
Notifiche
0
Notifiche attive

Dati di bilancio

EBIT

Posizione finanziaria netta

Ricavi

Utile netto

Sintesi del bilancio consolidato (migliaia EUR)
30/6/202030/6/201930/6/201830/6/2017
RICAVI DELLE VENDITE E DELLE PRESTAZIONI56.82765.591----
EBITDA11.2248.722----
EBIT10.1437.762----
RISULTATO DI PERTINENZA DEL GRUPPO7.4895.778----
RISULTATO NETTO7.4895.778----
Cash Flow [Utile + Ammortamenti]8.4386.667----
PATRIMONIO NETTO COMPLESSIVO24.63827.893----
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA16.0069.250----

Commento

Risultati 2019 - Grazie alla presenza di rivalutazioni, si chiude con risultati in crescita l’esercizio 2019 di A2A. I ricavi complessivi sono saliti del 12,8%, passando da 6.494 a 7.324 milioni, anche grazie al contributo del gruppo ACSM-AGAM, consolidato da luglio 2018, che ha apportato ricavi per 420 milioni (187 milioni nel solo secondo semestre del 2018). Inoltre sono salite le vendite sul mercato libero (soprattutto ai grandi clienti), e sono aumentati i volumi intermediati sui mercati all’ingrosso, mentre sono scesi quelli relativi ai mercati ambientali. I ricavi derivanti dall’attività di Generazione e Trading sono ammontati a 4.399 milioni (+14,1%), quelli della business unit Mercato a 2.724 milioni (+22,2%), quelli della business unit Ambiente a 1.047 milioni (+2,4%), quelli della business unit Reti e Calore a 1.096 milioni (-1,3%), quelli della business unit Estero a 3 milioni (-62,5%) e quelli di A2A Smart City a 63 milioni (+18,9%). I costi per consumi di materie prime e servizi sono aumentati in misura superiore al fatturato, passando da 4.332 a 5.156 milioni (+19%); il costo del personale è invece salito solo del 5,3% a 700 milioni. Ne è derivato un Ebitda pressochè stabile (+0,2% a 1.234 milioni). L’Ebitda dell’attività di Generazione e Trading è significativamente sceso, passando da 370 a 301 milioni (-18,6%), penalizzato dal venir meno del contributo dei certificati verdi e di altri incentivi (100 milioni nel 2018) e dalla riduzione dei servizi ancillari. A

loading...

Mercati+

Mercati+

L’innovativo servizio
de Il Sole 24 Ore dedicato ai risparmiatori

Abbonati a soli 0,50€ a settimanaAbbonati a soli 0,50€ a settimana
  • Novità Analisi, scenari e approfondimenti

  • Dati in tempo reale

  • Notifiche personalizzate

  • Portafoglio virtuale

  • Analisi tecnica e grafico avanzato

Dati forniti da  Infront Italia  - Fonte dati: Borsa Italiana e Mercati Internazionali