Magazine
Quotidiani digitali
La prima pagina di oggi

Centrale Del Latte D'italia

ISIN IT0003023980

Crea notifica Crea notifica
2.67 Prezzo
(Valuta in EUR)
  • -0.03
  • -1.11%
Variazione
2.7 Chiusura precedente
2.67 Apertura
2.67 Massimo
2.67 Minimo
4 Numero contratti
-22.61% Var% inizio anno
2.62 - 3.5
Variazione anno in corso

26 giugno 2022 ore 16:16 Mercato chiuso. Dati ritardati di 20 min.

Profilo società

La società in sintesi

Il gruppo Centrale del Latte d’Italia - nato nel 2016 dalla fusione tra Centrale del Latte di Torino e Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno – è specializzato nella produzione e commercializzazione diretta di prodotti dell’industria lattiero-casearia, quali latte fresco e ESL (Extended Shelf Life), latte a lunga conservazione (UHT), yogurt, prodotti di IV gamma, bevande vegetali. Dispone di 7 stabilimenti produttivi situati a Lodi, Torino, Rapallo (Ge), Reggio Emilia, Vicenza, Firenze, Salerno. Inoltre commercializza con marchi propri prodotti confezionati nel segmento fresco come uova, formaggi, pasta e insalate. I prodotti vengono distribuiti con i marchi TappoRosso, Mukki, Tigullio, Vicenza, Giglio, Polenghi, Optimus, Centrale del Latte di Salerno, Matese, Ala, Torre in Pietra e Fior di Salento sui territori di riferimento attraverso oltre 20.000 punti vendita sia della grande distribuzione che del commercio tradizionale.Il Gruppo Centrale del Latte d’Italia e Newlat Food, azionista di maggioranza dal 1° aprile 2020, rappresentano oggi il terzo operatore italiano del settore Milk and Dairy.

Approfondisci

Ultime notizie

Profilo societario

Sede legale

Via Filadelfia, 220   10137   Torino   Italia
Tel: 011 3240200
Fax: 011 3240300
E-mail: fazzari@centralelatteitalia.com
www.centralelatteitalia.com


Fatturato (in Euro) 283.396
Reddito netto (in Euro) 2.294
Capitalizzazione (in Euro)
Numero dipendenti (2021) 677

La società in sintesi

Il gruppo Centrale del Latte d’Italia - nato nel 2016 dalla fusione tra Centrale del Latte di Torino e Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno – è specializzato nella produzione e commercializzazione diretta di prodotti dell’industria lattiero-casearia, quali latte fresco e ESL (Extended Shelf Life), latte a lunga conservazione (UHT), yogurt, prodotti di IV gamma, bevande vegetali. Dispone di 7 stabilimenti produttivi situati a Lodi, Torino, Rapallo (Ge), Reggio Emilia, Vicenza, Firenze, Salerno. Inoltre commercializza con marchi propri prodotti confezionati nel segmento fresco come u

Azioni

ORDINARIE14.000.020
Totale14.000.020

Principali azionisti

Comune di Firenze (diritti di voto 21,48%)12.31
Mercato19.95
Newlat Food (diritti di voto 59,10%)67.74

loading...

Portafoglio
0 Titoli
0.00 € Valore tot
0.00% Var %
Listino Personale
0
Titoli presenti nel tuo listino
Notifiche
0
Notifiche attive

Dati di bilancio

Sintesi del bilancio consolidato (migliaia EUR)
31/12/202131/12/202031/12/201931/12/2018
RICAVI DELLE VENDITE E DELLE PRESTAZIONI283.396180.570175.151180.325
EBITDA22.12418.5136.4637.739
EBIT5.1317.447-5.302849
RISULTATO DI PERTINENZA DEL GRUPPO2.2944.132-6.511398
RISULTATO NETTO2.2944.132-6.511398
Cash Flow [Utile + Ammortamenti]18.53314.4983.0377.009
PATRIMONIO NETTO COMPLESSIVO63.13761.08657.07063.721
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA-52.689-61.880-77.297-73.799

Commento

RISULTATI 2021 – L’esercizio 2021 del gruppo Centrale del Latte d’Italia (CLI) è stato caratterizzato dalla stipula del contratto di affitto del ramo d’azienda con la controllante Newlat Food la quale ha concesso in affitto a CLI le attività lattiero casearia (ovvero i marchi, gli stabilimenti di Lodi e sei depositi), a partire dal 1 gennaio 2021. Il fatturato del gruppo - terzo polo italiano del latte - è così incrementato del 57% a 283,4 milioni, grazie all’apporto del ramo d’azienda; in termini omogenei di perimetro le vendite evidenziano una flessione rispetto ai 295,2 milioni del 2020 pro-forma. In particolare le vendite di prodotti Milk ammontano a 230 milioni, rispetto a 180,6 milioni (246 milioni pro-forma) nel 2020. Il contributo dei prodotti Dairy, assenti l’anno prima, apporta 40 milioni (33,7 milioni nel 2020 pro-forma) e le vendite di altri prodotti pesano per 13,4 milioni (assenti l’anno prima, esprimono un valore di 15,5 milioni nel 2020 pro-forma). Si rafforza la presenza all’estero, anche se l’Italia rimane il mercato principale con vendite per 262,6 milioni (175,4 milioni l’anno prima, 277,8 milioni nel 2020 pro-forma) seguita a distanza dalla Germania con un contributo di 8,3 milioni (assente l’anno prima, 6,8 milioni nel 2020 pro-forma), mentre gli atri paesi apportano 12,5 milioni (5,2 milioni l’anno prima, 10,7 milioni nel 2020 pro-forma).Il costo del venduto incrementa del 73,2% a 227 milioni, attestando il margine lordo industriale a 56,4 milioni, in

RISULTATI DEI PRINCIPALI CONCORRENTI
(mn euro)FatturatoUtile
31/12/202031/12/201931/12/202031/12/2019
Granarolo1.2801.31715,813,3
RIPARTIZIONE FATTURATO CONSOLIDATO
% per prodotto20202019
Latte fresco e ESL35,938,1
Latte UHT24,523,0
Yogurt4,94,4
Prodotti di IV gamma1,82,8
Prodotti a base vegetale2,51,5
Latte e panna sfusi1,91,8
Altri prodotti confezionati25,625,6
Export2,92,7
RISULTATI DELLE PRINCIPALI PARTECIPATE
('000 euro)FatturatoUtile
2020201920202019
Centrale del Latte di Vicenza (incorporata nel 2020)-31.977-(2.400)
Centrale del Latte della Toscana (incorporata nel 2020)-74.459-(759)

loading...

Ultime notizie

Mercati+
Mercati+ e il quotidiano digitale del Sabato con Plus24Tutta l’informazione premium de Il Sole 24 Ore dedicata ai risparmiatoriProva subito a solo 1€ al meseProva subito a solo 1€ al mese
  • Analisi, scenari e approfondimenti
  • Rubriche e blog premium
  • Dati in tempo reale
  • Notifiche personalizzate
  • Portafoglio virtuale
  • Novità Ogni sabato, l’accesso al quotidiano digitale con l’inserto Plus24
Dati forniti da  Infront Italia  - Fonte dati: Borsa Italiana e Mercati Internazionali