Quotidiani digitali
La prima pagina di oggi

loading...

Snam

ISIN IT0003153415

Crea notifica Crea notifica
4.706 Prezzo
(Valuta in EUR)
  • 0.023
  • +0.49%
Variazione
4.683 Chiusura precedente
4.706 Apertura
4.732 Massimo
4.688 Minimo
5774 Numero contratti
+1.78% Var% inizio anno
4.164 - 4.79
Variazione anno in corso

19 aprile 2021 ore 18:22 Mercato chiuso. Dati ritardati di 20 min.

Profilo società

La società in sintesi

Snam è una delle principali società di infrastrutture energetiche al mondo e opera in Italia e, attraverso le proprie consociate internazionali, in Albania (AGSCo), Austria (TAG, GCA), Cina (Snam Gas e Energy Services Beijing), Emirati Arabi Uniti (ADNOC Gas Pipelines), Francia (Teréga), Grecia (DESFA) e Regno Unito (Interconnector UK). Il gruppo è attivo nella realizzazione e gestione integrata delle infrastrutture del gas naturale, operando nello sviluppo e nella gestione delle attività di trasporto, rigassificazione e stoccaggio. E’ il principale operatore italiano di trasporto e dispacciamento di gas naturale in Italia e possiede la quasi totalità delle infrastrutture, disponendo di 32.727 km di gasdotti. E’ primo in Europa per estensione della rete di trasporto che supera i 41.000 km includendo le partecipate internazionali, e per capacità di stoccaggio, pari a 17 miliardi di metri cubi in Italia, e oltre 20 miliardi di metri cubi con le partecipate internazionali. Il gas proveniente dall’estero viene immesso nella Rete Nazionale attraverso punti di entrata, in corrispondenza delle interconnessioni con i metanodotti di importazione (Tarvisio, Gorizia, Passo Gries, Mazara del Vallo e Gela) e dei terminali di rigassificazione GNL (Panigaglia, Cavarzere e Livorno). Il gruppo è il maggiore operatore italiano e uno dei principali operatori europei nel settore dello stoccaggio del gas naturale attraverso 9 campi operativi di stoccaggio localizzati in Lombardia (cinque), Emilia Romagna (tre) e Abruzzo (uno). La società è anche tra i principali operatori continentali nella rigassificazione, attraverso il terminale di Panigaglia e le quote negli impianti di Livorno (OLT) e Rovigo (Adriatic LNG) in Italia e di Revithoussa (DESFA) in Grecia, per una capacità di rigassificazione complessiva pro quota di circa 8,5 miliardi di metri cubi annui. Svolge anche attività diverse non soggette a regolamentazione, che rappresentano tuttavia una parte esigua dei suoi ricavi. Tra queste, le principali sono l’affitto e la manutenzione dei cavi di telecomunicazione in fibra ottica e le prestazioni tecniche effettuate per conto terzi. Il sistema integrato di infrastrutture a disposizione del gruppo comprende la rete di gasdotti, le centrali di compressione, i terminali marittimi, i terminali di rigassificazione, il sistema di dispacciamento e controllo del gas, i sistemi di gestione, manutenzione e ispezione dei gasdotti e i sistemi di misurazione del gas.Snam è inoltre uno dei principali azionisti di TAP (Trans Adriatic Pipeline), il tratto finale del Corridoio Sud dell’energia.

Approfondisci

Profilo societario

Sede legale

Piazza Santa Barbara, 7   20097   San Donato Milanese   Italia
Tel: 02 37031
Fax: 02 37039227
E-mail: investor.relations@snam.it
www.snam.it


Fatturato (in Euro) 2.735.000
Reddito netto (in Euro) 1.101.000
Capitalizzazione (in Euro)
Numero dipendenti (2020) 3.121

La società in sintesi

Snam è una delle principali società di infrastrutture energetiche al mondo e opera in Italia e, attraverso le proprie consociate internazionali, in Albania (AGSCo), Austria (TAG, GCA), Cina (Snam Gas e Energy Services Beijing), Emirati Arabi Uniti (ADNOC Gas Pipelines), Francia (Teréga), Grecia (DESFA) e Regno Unito (Interconnector UK). Il gruppo è attivo nella realizzazione e gestione integrata delle infrastrutture del gas naturale, operando nello sviluppo e nella gestione delle attività di trasporto, rigassificazione e stoccaggio. E’ il principale operatore italiano di trasporto e dispaccia

Azioni

ORDINARIE3.360.857.809
Totale3.360.857.809

Principali azionisti

Azioni detenute in proprio2.72
Banca d'Italia1.00
BlackRock5.16
CDP Reti (controllata da CDP)31.40
Lazard Asset Mgmt Llc5.04
Mercato47.18
Romano Minozzi7.50

loading...

Portafoglio
0 Titoli
0.00 € Valore tot
0.00% Var %
Listino Personale
0
Titoli presenti nel tuo listino
Notifiche
0
Notifiche attive

Dati di bilancio

EBIT

Posizione finanziaria netta

Ricavi

Utile netto

Sintesi del bilancio consolidato (migliaia EUR)
31/12/202031/12/201931/12/201831/12/2017
RICAVI DELLE VENDITE E DELLE PRESTAZIONI2.735.0002.635.0002.555.0002.493.000
EBITDA2.153.0002.204.0002.074.0002.007.000
EBIT1.380.0001.452.0001.384.0001.348.000
RISULTATO DI PERTINENZA DEL GRUPPO1.101.0001.090.000960.000897.000
RISULTATO NETTO1.101.0001.090.000960.000897.000
Cash Flow [Utile + Ammortamenti]1.863.0001.812.0001.642.0001.543.000
PATRIMONIO NETTO COMPLESSIVO6.472.0006.258.0005.985.0006.188.000
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA-12.887.000-11.923.000-11.548.000-11.550.000

Commento

RISULTATI 2019 - Chiude positivamente l’esercizio 2019 Snam, anche grazie a minori oneri finanziari e ad un più elevato contributo delle partecipazioni. Nel complesso i ricavi totali sono passati da 2.586 a 2.665 milioni (+3,1%), mentre sono aumentati del 3% al netto delle componenti che trovano contropartita nei costi (pass-through items), passando da 2.528 a 2.604 milioni. I ricavi regolati sono saliti del 2,6% a 2.550 milioni, ed in particolare quelli da trasporto sono saliti del 3,3% a 1.969 milioni grazie all’incremento dei parametri tariffari (WACC) e ai nuovi servizi “output based” che hanno contribuito per 3 milioni. I ricavi non regolati sono aumentati del 13,9% a 115 milioni, essenzialmente per l’ampliamento del perimetro di consolidamento. I costi per consumi di materie prime, anche qui a seguito dell’ampliamento del perimetro, sono saliti dell’8,8% a 62 milioni; per contro il costo del personale è sceso del 10,5% a 180 milioni (pur in presenza di un numero di dipendenti passato da 3.016 a 3.025 unità), essenzialmente per una riduzione del 42,4% a 34 milioni degli oneri da prepensionamento. I costi per servizi sono diminuiti del 4,6% a 186 milioni e gli altri costi operativi, a seguito dell’applicazione del principio contabile IFRS 16, ben del 44,1% a 33 milioni. I costi delle attività regolate sono scesi dell’11,3%, passando da 397 a 352 milioni, grazie a una riduzione dell’8,4%, a 251 milioni, dei costi fissi controllabili, mentre i costi derivanti da attività no

RISULTATI DEI PRINCIPALI CONCORRENTI
(mn euro)FatturatoUtile
31/12/201931/12/201831/12/201931/12/2018
Red Electrica2.007,21.948,5718,0704,6
National Grid (mn £)(31/3/2020 e 2019)14.45014.9331.2641.511
Redes Energeticas Nacionais (REN)565,7567,5118,9115,7
Enagas1.182,81.342,2422,6442,6
Snam2.6652.5861.090960

loading...

Mercati+

Mercati+

L’innovativo servizio
de Il Sole 24 Ore dedicato ai risparmiatori

Abbonati a soli 0,50€ a settimanaAbbonati a soli 0,50€ a settimana
  • Novità Analisi, scenari e approfondimenti

  • Dati in tempo reale

  • Notifiche personalizzate

  • Portafoglio virtuale

  • Analisi tecnica e grafico avanzato

Dati forniti da  vwd group Italia  - Fonte dati: Borsa Italiana e Mercati Internazionali