Magazine
Quotidiani digitali
La prima pagina di oggi

Buzzi Unicem

ISIN IT0001347308

Crea notifica Crea notifica
19.28 Prezzo
(Valuta in EUR)
  • -0.505
  • -2.55%
Variazione
19.28 Chiusura precedente
19.72 Apertura
19.785 Massimo
19.245 Minimo
3091 Numero contratti
+0.54% Var% inizio anno
19.005 - 19.805
Variazione anno in corso

19 gennaio 2022 ore 03:25 Mercato chiuso. Dati ritardati di 20 min.

Profilo società

La società in sintesi

Buzzi Unicem opera direttamente e attraverso controllate nella produzione e commercializzazione di cemento, calcestruzzo e altri materiali da costruzione, in 13 Paesi e in particolare in Italia, Germania, in Paesi dell’Europa Centrale e Orientale (Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ucraina, Slovenia e Russia), in Usa, Messico, Brasile e Algeria. A fine 2020 la struttura operativa del gruppo (escluse le partecipate a controllo congiunto in Messico e Brasile) conta 37 stabilimenti per la produzione di cemento, di cui 7 impianti di macinazione, con una capacità produttiva complessiva annua pari a circa 40 milioni di tonnellate; è inoltre attivo con 406 impianti per la produzione di calcestruzzo, e dispone di 18 cave di estrazione aggregati naturali, oltre a 44 depositi e terminali di distribuzione. Rispetto alle aree geografiche presidiate, una quota importante della capacità produttiva (circa il 27% del totale) è dislocata in Italia, dove opera con 13 stabilimenti per la produzione del cemento (di cui 4 impianti di macinazione) e una capacità annua pari a 10,8 milioni di tonnellate, 119 impianti di produzione di calcestruzzo, 6 cave di estrazione e 2 depositi e terminali di distribuzione. In Germania e nei Paesi dell’Europa Centrale e Orientale è attivo con il gruppo Dickerhoff. In particolare in Germania dispone di 8 impianti per la produzione di cemento (di cui 2 stabilimenti di macinazione) con una capacità produttiva annua di 7,2 milioni di tonnellate, 108 impianti di produzione di calcestruzzo, 3 cave di estrazione e 2 depositi e terminali di distribuzione. Nel resto d’Europa conta 8 impianti di produzione di cemento con una capacità produttiva annua pari a 11,4 milioni di tonnellate (di cui 1,4 mil/t in Lussemburgo, 1,6 mil/t in Polonia, 1,1 mil/t in Repubblica Ceca e Slovacchia, 4,3 mil/t in Russia e 3 mil/t in Ucraina), 110 impianti di produzione di calcestruzzo (13 nei Paesi Bassi, 20 in Polonia, 69 in Repubblica Ceca e Slovacchia, 5 in Ucraina e 3 in Lussemburgo), 6 cave di estrazione di aggregati naturali (in Repubblica Ceca e Slovacchia) e 4 depositi e terminali di distribuzione (1 in Polonia, 2 in Ucraina e 1 in Russia). Negli USA il gruppo dispone di 8 impianti di produzione di cemento con una capacità annua pari a 10,2 milioni di tonnellate, 69 impianti di produzione di calcestruzzo, 3 cave di estrazione e 36 depositi e terminali di distribuzione ed opera principalmente attraverso le partecipate RC Lonestar, Buzzi Unicem USA e Alamo Cement. In Messico è attiva la partecipata Corporacion Moctezuma con 3 cementerie con una capacità complessiva annua pari a 8,3 milioni di tonnellate, 32 impianti di produzione di calcestruzzo e 2 cave di estrazione. Infine in Brasile è attiva BCPAR SA tramite Cimento Nacional, con 2 cementerie per una capacità complessiva annua pari a 4,1 milioni di tonnellate e 3 depositi e terminali di distribuzione.

Approfondisci

Dati di sintesi

Tendenza Short TermRialzo
Tendenza Medium TermRialzo

Indicatori

MM 20 giorni19.15
MM 40 giorni19.117
MM 100 giorni19.9293
Alpha0.1
Beta0.8639
Rsi873
Volatilità 2117
Correlazione 3m0.4719
Forza relativa-18
Dina Risk1.162

loading...

Portafoglio
0 Titoli
0.00 € Valore tot
0.00% Var %
Listino Personale
0
Titoli presenti nel tuo listino
Notifiche
0
Notifiche attive
Mercati+

Mercati+

L’innovativo servizio
de Il Sole 24 Ore dedicato ai risparmiatori

Abbonati a soli 0,50€ a settimanaAbbonati a soli 0,50€ a settimana
  • Novità Analisi, scenari e approfondimenti

  • Dati in tempo reale

  • Notifiche personalizzate

  • Portafoglio virtuale

  • Analisi tecnica e grafico avanzato

Dati forniti da  Infront Italia  - Fonte dati: Borsa Italiana e Mercati Internazionali