Magazine
Quotidiani digitali
La prima pagina di oggi

Buzzi Unicem

ISIN IT0001347308

Crea notifica Crea notifica
17.57 Prezzo
(Valuta in EUR)
  • -0.13
  • -0.73%
Variazione
17.7 Chiusura precedente
17.68 Apertura
17.68 Massimo
17.455 Minimo
45 Numero contratti
-4.93% Var% inizio anno
14.27 - 20.39
Variazione anno in corso

19 agosto 2022 ore 09:47 Mercato aperto. Dati ritardati di 20 min.

Profilo società

La società in sintesi

Buzzi Unicem opera direttamente e attraverso controllate nella produzione e commercializzazione di cemento, calcestruzzo e altri materiali da costruzione, in 13 Paesi e in particolare in Italia, Germania, in Paesi dell’Europa Centrale e Orientale (Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ucraina, Slovenia e Russia), in Usa, Messico, Brasile e Algeria. A fine 2020 la struttura operativa del gruppo (escluse le partecipate a controllo congiunto in Messico e Brasile) conta 37 stabilimenti per la produzione di cemento, di cui 7 impianti di macinazione, con una capacità produttiva complessiva annua pari a circa 40 milioni di tonnellate; è inoltre attivo con 406 impianti per la produzione di calcestruzzo, e dispone di 18 cave di estrazione aggregati naturali, oltre a 44 depositi e terminali di distribuzione. Rispetto alle aree geografiche presidiate, una quota importante della capacità produttiva (circa il 27% del totale) è dislocata in Italia, dove opera con 13 stabilimenti per la produzione del cemento (di cui 4 impianti di macinazione) e una capacità annua pari a 10,8 milioni di tonnellate, 119 impianti di produzione di calcestruzzo, 6 cave di estrazione e 2 depositi e terminali di distribuzione. In Germania e nei Paesi dell’Europa Centrale e Orientale è attivo con il gruppo Dickerhoff. In particolare in Germania dispone di 8 impianti per la produzione di cemento (di cui 2 stabilimenti di macinazione) con una capacità produttiva annua di 7,2 milioni di tonnellate, 108 impianti di produzione di calcestruzzo, 3 cave di estrazione e 2 depositi e terminali di distribuzione. Nel resto d’Europa conta 8 impianti di produzione di cemento con una capacità produttiva annua pari a 11,4 milioni di tonnellate (di cui 1,4 mil/t in Lussemburgo, 1,6 mil/t in Polonia, 1,1 mil/t in Repubblica Ceca e Slovacchia, 4,3 mil/t in Russia e 3 mil/t in Ucraina), 110 impianti di produzione di calcestruzzo (13 nei Paesi Bassi, 20 in Polonia, 69 in Repubblica Ceca e Slovacchia, 5 in Ucraina e 3 in Lussemburgo), 6 cave di estrazione di aggregati naturali (in Repubblica Ceca e Slovacchia) e 4 depositi e terminali di distribuzione (1 in Polonia, 2 in Ucraina e 1 in Russia). Negli USA il gruppo dispone di 8 impianti di produzione di cemento con una capacità annua pari a 10,2 milioni di tonnellate, 69 impianti di produzione di calcestruzzo, 3 cave di estrazione e 36 depositi e terminali di distribuzione ed opera principalmente attraverso le partecipate RC Lonestar, Buzzi Unicem USA e Alamo Cement. In Messico è attiva la partecipata Corporacion Moctezuma con 3 cementerie con una capacità complessiva annua pari a 8,3 milioni di tonnellate, 32 impianti di produzione di calcestruzzo e 2 cave di estrazione. Infine in Brasile è attiva BCPAR SA tramite Cimento Nacional, con 2 cementerie per una capacità complessiva annua pari a 4,1 milioni di tonnellate e 3 depositi e terminali di distribuzione.

Approfondisci

Ultime notizie

Profilo societario

Sede legale

Via Luigi Buzzi, 6   15033   Casale Monferrato   Italia
Tel: 0142 416111
Fax: 0142 416464
E-mail: lcoaloa@buzziunicem.it
www.buzziunicem.com


Fatturato (in Euro) 3.445.551
Reddito netto (in Euro) 541.903
Capitalizzazione (in Euro)
Numero dipendenti (2021) 9.776

La società in sintesi

Buzzi Unicem opera direttamente e attraverso controllate nella produzione e commercializzazione di cemento, calcestruzzo e altri materiali da costruzione, in 13 Paesi e in particolare in Italia, Germania, in Paesi dell’Europa Centrale e Orientale (Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ucraina, Slovenia e Russia), in Usa, Messico, Brasile e Algeria. A fine 2020 la struttura operativa del gruppo (escluse le partecipate a controllo congiunto in Messico e Brasile) conta 37 stabilimenti per la produzione di cemento, di cui 7 impianti di macinazione, con una capacità produt

Azioni

ORDINARIE192.626.154
Totale192.626.154

Principali azionisti

Azioni proprie3.14
Fimedi (Famiglia Buzzi)51.49
Mercato45.37

loading...

Portafoglio
0 Titoli
0.00 € Valore tot
0.00% Var %
Listino Personale
0
Titoli presenti nel tuo listino
Notifiche
0
Notifiche attive

Dati di bilancio

EBIT

Posizione finanziaria netta

Ricavi

Utile netto

Sintesi del bilancio consolidato (migliaia EUR)
31/12/202131/12/202031/12/201931/12/2018
RICAVI DELLE VENDITE E DELLE PRESTAZIONI3.445.5513.222.4113.221.4432.873.453
EBITDA794.644780.801728.104577.209
EBIT545.596523.890468.238351.824
RISULTATO DI PERTINENZA DEL GRUPPO541.903560.246385.671382.133
RISULTATO NETTO542.300560.472385.910382.760
Cash Flow [Utile + Ammortamenti]786.293813.713641.970611.567
PATRIMONIO NETTO COMPLESSIVO4.375.2043.603.0073.690.8213.143.605
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA231.490-241.521-567.908-890.483

Commento

RISULTATI 2021 - I risultati dell’esercizio 2021 evidenziano valori industriali migliori rispetto a quelli del 2020, grazie alla performance in Italia, Stati Uniti ed Europa Orientale, trainata dalla domanda interna, dagli investimenti in costruzioni, e dalle condizioni meteo nel complesso favorevoli. Questo ha assorbito la debolezza registrata in Germania, penalizzata dall’andamento climatico sfavorevole registrato soprattutto nell’estate.I quantitativi di cemento venduti dal gruppo sono incrementati del 6,7% a 31,2 milioni di tonnellate; le produzioni di calcestruzzo preconfezionato sono aumentate del 3,4% rispetto ai volumi dell’anno prima, a 12,1 milioni di metri cubi.I ricavi del periodo hanno raggiunto 3.445,6 milioni, il 6,9% in più risetto ai 3.222,4 milioni del 2020: nell’anno non sono state rilevate variazioni di perimetro di consolidamento, mentre vi è stato un impatto sfavorevole di 62,7 milioni legato alle variazioni dei tassi di cambio (e principalmente alla svalutazione del rublo, della hryvnia ucraina e del dollaro); a cambi costanti il fatturato sarebbe aumentato 8,9% rispetto all’anno prima. In particolare il fatturato delle attività italiane ha raggiunto a 604,7 milioni, ben il 20,7% in più rispetto al 2020, in presenza di vendite di leganti idraulici e clinker in netto progresso nei primi sei mesi dell’anno, che sono proseguite con un andamento positivo anche nel secondo semestre. I prezzi medi di vendita, nel complesso dell’anno, hanno mostrato un andamen

RISULTATI DEI PRINCIPALI CONCORRENTI
Fatturato-Utile-
(mn euro)31/12/202031/12/201931/12/202031/12/2019
CRH PLC (mn £)27.58728.1321.1651.738
LafargeHolcim Ltd. (mn CHF)23.14226.7221.6972.246
HeidelbergCement AG17.60618.851(2.139)1.091
RIPARTIZIONE FATTURATO CONSOLIDATO
% per linea di prodotto20202019
Cemento e clinker67,166,6
Calcestruzzo ed aggregati naturali32,933,4
% per area geografica
Italia15,415,5
Europa Centrale27,326,2
Europa Orientale18,219,7
USA39,138,6
RISULTATI DELLE PRINCIPALI PARTECIPATE
(mn euro)RicaviUtile
2020201920202019
Unical203,9211,2(13,4)(9,6)
Dyckerhoff GmbH (cons.)1.465,61.480267,4192,5
RC Lonestar Inc.(cons.) (mn $)998,8941,4281,6164,8
Alamo Cement Company (mn $)467,5464,999,196,9
Corporacion Moctezuma SAB de CV (cons.) (mn pesos)14.06912.7874.2203.399

loading...

Ultime notizie

Mercati+
Mercati+ e il quotidiano digitale del Sabato con Plus24Tutta l’informazione premium de Il Sole 24 Ore dedicata ai risparmiatoriProva subito a solo 1€ al meseProva subito a solo 1€ al mese
  • Analisi, scenari e approfondimenti
  • Rubriche e blog premium
  • Dati in tempo reale
  • Notifiche personalizzate
  • Portafoglio virtuale
  • Novità Ogni sabato, l’accesso al quotidiano digitale con l’inserto Plus24
Dati forniti da  Infront Italia  - Fonte dati: Borsa Italiana e Mercati Internazionali