Magazine
Quotidiani digitali
Quotidiani digitali
La prima pagina di oggi

Hera

ISIN IT0001250932

Crea notifica Crea notifica
2.661 Prezzo
(Valuta in EUR)
  • 0.022
  • +0.83%
Variazione
2.639 Chiusura precedente
2.668 Apertura
2.692 Massimo
2.646 Minimo
1197 Numero contratti
-27.42% Var% inizio anno
1.9805 - 3.739
Variazione anno in corso

01 dicembre 2022 ore 18:46 Mercato chiuso. Dati ritardati di 20 min.

Profilo società

La società in sintesi

Hera è un gruppo multiservizi attivo nei settori: ambiente, ciclo idrico, gas, energia elettrica e altri servizi e si posiziona tra le prime multiutilities italiane per fatturato. Nata nel 2002 dalla fusione di 11 società multiservizi operanti in Emilia Romagna, nel corso degli anni ha rafforzato il business ed esteso la presenza nell’area Nord orientale e nella costa adriatica dell’Italia. Dopo l’aggregazione del gruppo Acegas-Aps, effettivo dal 2013, il gruppo Hera è presente nelle Marche, Emilia Romagna, Veneto, Friuli e dal 2019 tramite Estenergy, in partnership con Ascopiave, anche in Lombardia. Per quanto riguarda i settori di business, nell’ambientale il gruppo gestisce l'intero ciclo di recupero e riciclaggio della materia attraverso la sinergia tra i servizi operativi ambientali (raccolta rifiuti, spazzamento e lavaggio strade) e quelli di trattamento rifiuti (recupero e smaltimento), per un totale di circa 6,6 milioni di tonnellate di rifiuti trattati nel 2020. Inoltre, il gruppo favorisce iniziative di recupero energetico dei rifiuti attraverso impianti di termovalorizzazione, cogenerazione e produzione di biogas, così da limitare lo smaltimento in discarica a quella limitata parte che non può essere recuperata né sotto forma di materia né di energia. Nel settore energetico l’attività principale è rappresentata dalla vendita di gas metano che nel 2020 è stata pari a circa 13,2 miliardi di metri cubi di gas, mentre nel business dell’energia elettrica sono stati venduti oltre 12,8 TWh. Il gruppo offre inoltre servizi di teleriscaldamento e di gestione calore. Nel settore idrico Hera gestisce l’intero ciclo, dalla captazione fino alla depurazione e reimmissione nell'ambiente delle acque. I servizi di acquedotto comprendono le fasi di: - captazione delle acque, ossia il prelievo delle acque dalla fonte di approvvigionamento; - trattamento di potabilizzazione delle acque prelevate; - adduzione dell'acqua potabile alla rete di distribuzione; - distribuzione dell’acqua potabile agli utenti tramite un sistema di serbatoi e di condotte. Nel 2019 i volumi del settore raggiungono 285,9 milioni di metri cubi di acquedotto, 240,8 milioni di metri cubi di fognatura e 236,7 milioni di metri cubi di depurazione. Il gruppo si occupa inoltre di altri servizi pubblici, quali la gestione dell’illuminazione pubblica, le telecomunicazioni nonché la gestione di servizi cimiteriali.

Approfondisci

Ultime notizie

Profilo societario

Sede legale

Viale Carlo Berti Pichat, 2/4   40127   Bologna   Italia
Tel: 051 287111
Fax: 051 287525
E-mail: jens.hansen@gruppohera.it
www.gruppohera.it


Fatturato (in Euro) 10.555.300
Reddito netto (in Euro) 333.500
Capitalizzazione (in Euro)
Numero dipendenti (2021) 9.061

La società in sintesi

Hera è un gruppo multiservizi attivo nei settori: ambiente, ciclo idrico, gas, energia elettrica e altri servizi e si posiziona tra le prime multiutilities italiane per fatturato. Nata nel 2002 dalla fusione di 11 società multiservizi operanti in Emilia Romagna, nel corso degli anni ha rafforzato il business ed esteso la presenza nell’area Nord orientale e nella costa adriatica dell’Italia. Dopo l’aggregazione del gruppo Acegas-Aps, effettivo dal 2013, il gruppo Hera è presente nelle Marche, Emilia Romagna, Veneto, Friuli e dal 2019 tramite Estenergy, in partnership con Ascopiave, anche in Lo

Azioni

ORDINARIE1.489.538.745
Totale1.489.538.745

Principali azionisti

Azioni proprie2.10
Comune di Bologna (12,6% diritti voto)8.40
Comune di Imola (7,37% diritti voto)7.29
Comune di Modena (6,86% diritti voto)6.52
Comune di Padova (4,8% diritti voto)3.10
Comune di Ravenna (6,47% diritti voto)4.98
Comune di Trieste (4,95 diritti voto)3.73
Comune di Udine (3,84% diritti voto)2.96
Lazard Asset Mgmt Llc (5,04% diritti di voto)5.59
Mercato55.33

loading...

������tU������5� �8���\D�@��@UL������u�s�Ѹ(]�֋�(̩��h�}%�tS�2�IW�;{Z�q#\ys˻u�fw� �Ⱥ�1R��G؃��O�c=�����E����_�@����.ex?��R�n9����Pǎ۵:�f[Zd�m�m=s����2��#�ԽeB�j��j� s "�]G��� ���ሆ��sz{y~�_ߟu�Q�?T�ܜ�)m��`O�=a��X! ��$`
Listino Personale
0
Titoli presenti nel tuo listino
Notifiche
0
Notifiche attive

Dati di bilancio

EBIT

Posizione finanziaria netta

Ricavi

Utile netto

Sintesi del bilancio consolidato (migliaia EUR)
31/12/202131/12/202031/12/201931/12/2018
RICAVI DELLE VENDITE E DELLE PRESTAZIONI10.555.3007.079.0006.912.8006.134.400
EBITDA1.223.8001.123.0001.085.1001.031.100
EBIT611.700551.300542.500510.100
RISULTATO DI PERTINENZA DEL GRUPPO333.500302.700385.700281.900
RISULTATO NETTO372.700322.800402.000296.600
Cash Flow [Utile + Ammortamenti]836.000778.300830.700681.900
PATRIMONIO NETTO COMPLESSIVO3.416.8003.155.3003.010.0002.846.700
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA-3.404.000-3.375.000-3.409.500-2.704.000

Commento

RISULTATI 2021 - Ricavi e margini in crescita per Hera nel 2021, grazie all’ampliamento del business e, per l’utile netto, anche ad alcuni benefici non ricorrenti (special item). I ricavi caratteristici sono passati da 7.079 a 10.555,3 milioni (+49,1%), incremento a cui hanno contribuito tutti i settori: quello energetico con i maggiori ricavi per le attività di intermediazione, i maggiori volumi venduti di gas e l’aumento dei prezzi delle commodities energetiche, oltre all’aumento dei servizi energia e dei servizi a valore aggiunto. In crescita anche i ricavi del settore ambiente, per l’incremento delle materie plastiche vendute e le acquisizioni nel mercato Industria. Da ricordare anche il contributo dei servizi a rete (sia regolati sia per conto terzi) e degli altri servizi quali illuminazione pubblica e telecomunicazioni. Gli altri ricavi operativi sono invece diminuiti del 14,5% a 400,1 milioni essenzialmente per la riduzione dei ricavi da certificati bianchi, in quanto le ultime disposizioni legislative hanno notevolmente ridotto il numero di certificati per l’obbligo 2020 e 2021. I costi per materie prime e materiali sono però aumentati ben del 95,5% a 6.668,5 milioni, mentre decisamente più contenuto è stato l’incremento dei costi per servizi (solo +1,6% a 2.464,6 milioni), delle altre spese operative, poco rilevanti (+12,9% a 66,5 milioni) e del costo del personale (+3,5% a 592,8 milioni, in presenza di un numero di dipendenti passato da 9.011 a 9.122 unità). Comples

RISULTATI DEI PRINCIPALI CONCORRENTI
(mn euro)FatturatoUtile
31/12/202031/12/201931/12/202031/12/2019
Acea3.205,53.021,8284,9283,7
A2A6.6687.122364389
Iren3.537,24.081,3235,6236,7
Verbund3.234,63.895,0554,8554,8
RIPARTIZIONE RICAVI CONSOLIDATI
% per settore di attività20202019
Energia elettrica42,638,0
Ciclo idrico29,333,2
Gas11,211,7
Ambiente15,115,2
Altri servizi1,81,9
RIPARTIZIONE MOL CONSOLIDAT0
% per settore di attività
Energia elettrica16,816,4
Ciclo idrico23,724,5
Gas33,331,5
Ambiente23,024,3
Altri servizi3,23,3
RISULTATI DELLE PRINCIPALI PARTECIPATE
('000 euro)Valore della ProduzioneUtile
2020201920202019
AcegasApsAmga376.039408.69136.99966.213
Hera Comm2.824.5863.194.585136.427247.864
Herambiente468.141420.60917.79311.232
Hera Trading Srl2.810.2563.063.49930.59928.490
Marche Multiservizi154.951128.63513.52312.417
Estenergy121.485133.14337.8189.148

loading...

Ultime notizie

Mercati+
Mercati+ e il quotidiano digitale del Sabato con Plus24Tutta l’informazione premium de Il Sole 24 Ore dedicata ai risparmiatoriProva subito a solo 1€ al meseProva subito a solo 1€ al mese
  • Analisi, scenari e approfondimenti
  • Rubriche e blog premium
  • Dati in tempo reale
  • Notifiche personalizzate
  • Portafoglio virtuale
  • Novità Ogni sabato, l’accesso al quotidiano digitale con l’inserto Plus24
Dati forniti da  Infront Italia  - Fonte dati: Borsa Italiana e Mercati Internazionali